Venezuela, caccia all'uomo contro autori attacco a base militare

Il capitano Javier Nieto Quintero, un ufficiale passato in condizione di clandestinità che sostiene di essere parte di un movimento guidato dal capitano Caguaripano, ha spiegato che l'ufficiale è "un patriota, un soldato prima di tutto, un uomo ricco di valori". "Non siamo né terroristi né paramilitari", ha detto, assicurando che il commando è riuscito nel suo obiettivo di rubare "tra i 98 e i 102 fucili, calibro 156 e AK-47".