Venezuela, Commissione elettorale: nessuna manipolazione dei dati

"Queste dichiarazioni" ha dichiarato Tibisay Lucena, presidente del Consiglio elettorale nazionale, "si inseriscono nel contesto di aggressione permanente, cominciato da piĆ¹ di due settimane, contro il sistema elettorale venezuelano e che, come tutti sanno, include anche una sanzione contro di me da parte del governo statunitense, in quanto responsabile elettorale. Quelli che partecipano a questa aggressione contro la democrazia si aspettano di intimidire quanti hanno preso parte al voto. Per trasformare la gioia della pace nel suo contrario e per questo insistono nel tentativo di rendere invisibili oltre otto milioni di venezuelani", ha concluso la Lucena.