Un'idea di cinema: donne, suore e madri secondo Maura Delpero

Il risultato, che passa attraverso alcune inquadrature fisse di stupefacente bellezza, alcuni sguardi che vanno oltre la natura del semplice racconto e anche attraverso una gestione del tempo e dello spazio che rivela la cifra della maturità stilistica di Maura Delpero, è pressoché perfetto, soprattutto nel suo voler essere, con ostinazione e precisione, cinema, cinema e ancora cinema. A fronte di tutto questo, non sembra azzardato prevedere che "Maternal" possa tornare da Locarno con un premio importante. Noi ci speriamo.