Ultradestra, blitz contro estremisti: sequestrato un arsenale, anche un missile aria-aria

Tre persone fermate e sequestrato un arsenale a diversi soggetti orbitanti nei gruppi dell'estrema destra nel Nord Italia. Recuperate armi da guerra, tra cui fucili d'assalto e un missile aria-aria in varie città del Nord Italia. Il blitz dopo l'indagine deella Digos di Torino su alcuni combattenti che hanno partecipato alla guerra nel Donbass, in Ucraina. Tra i fermati Fabio Del Bergiolo, 60 anni per la detenzione, nel varesino, di un ingente quantitativo di armi da guerra e di armi comuni da sparo, di provenienza perlo più austriaca, tedesca e statunitense. Fermati anche lo svizzero Alessandro Mont e l'italiano Fabio Amalio Bernardi: sono responsabili di detenzione e messa in commercio di un missile aria/aria Matra in utilizzo alle forze armate del Qatar.