Toyota e Mazda, alleanza per produrre auto elettriche negli Usa

La decisione giapponese s'inserisce in un quadro globale di forti cambiamenti nell'industria automobilistica, dettati sia dalla necessità di avviare il passaggio verso tecnologie non inquinanti e la guida autonoma sia alla luce delle ricadute dell'elezione di Donald Trump che ha messo in agenda la difesa dei costruttori statunitensi e la limitazione delle importazioni dall'estero. Il presidente, nello specifico, aveva duramente attaccato proprio la Toyota per il progetto di una nuova fabbrica in Messico, minacciando di imporre dazi doganali di ritorsione.