Tav, Appendino: "No al gruppo misto di maggioranza in Comune"

"Credo che ogni consigliere debba fare le sue scelte, non sono però disposta ad accettare un gruppo misto di maggioranza a sostegno del sindaco". È la risposta della sindaca di Torino Chiara Appendino sulle possibili dimissioni dei propri consiglieri in seguito alla decisione di proseguire con i lavori della Torino-Lione annunciata dal premier Giuseppe Conte. "Penso che tutti siamo No Tav e quindi quella strada non avrà il mio consenso", spiega. E aggiunge: "Dal primo giorno della mia campagna elettorale ho sempre ribadito la mia personale contrarietà all'opera e quella del mio gruppo consigliare. Abbiamo tanti temi importanti da portare a termine, quindi - conclude la sindaca - il mio auspicio é che la nostra amministrazione possa andare avanti".