Si Vis Pacem, Para Bellum

Stefano è un "ragazzo di strada". È un uomo solitario, lavora come buttafuori in una discoteca, non frequenta amici o parenti. Gira spesso Roma in moto e ama il cibo cinese. Proprio questa sua passione per il cibo cinese lo porterà a conoscerà Lee Ang, una ragazza che lavora come cameriera nel ristorante di famiglia. I due iniziano a frequentarsi, nonostante il padre della ragazza non voglia che la figlia esca con ragazzi italiani. L’uomo si innamora sinceramente di Lee Ang e questo lo spinge a pensare alla sua vita, a cambiare il suo futuro. Decide di proporre a Lee Ang di partire insieme, di riportarla in Cina e vivere insieme una nuova esistenza. La ragazza, prigioniera delle regole severe della propria famiglia, è felice della proposta ma anche restìa, perché, nonostante le sofferenze, infondo le dispiacerebbe abbandonare i genitori. Tuttavia, l’amore per Stefano supera questo macigno e la ragazza accetta la proposta dell’uomo. Prima di imbarcarsi, i due scopriranno che il padre di Lee Ang è coinvolto in giri loschi e la ragazza, spaventata, è sempre più convinta di voler sparire dalla sua famiglia di origine.