Sherlock Holmes: Gioco di Ombre

C'è un nuovo genio del crimine - il Professor Moriarty (Jared Harris) - che non solo ha intelligenza pari a quella di Holmes, ma la sua crudeltà, assieme a una completa mancanza di coscienza, potrebbe avvantaggiarlo nei confronti del noto detective. Quando il principe erede al trono d'Austria viene trovato morto, le prove raccolte dall'Ispettore Lestrade (Eddie Marsan) puntano al suicidio. Ma Sherlock Holmes deduce che il principe è stato assassinato - un omicidio che è solo un tassello di un puzzle molto più grande, progettato nientemeno che da Moriarty. Mescolando lavoro e piacere, Holmes segue gli indizi fino a un club per soli uomini dove lui e suo fratello, Mycroft Holmes (Stephen Fry), organizzano l'addio al celibato del Dr. Watson. E' lì che Holmes incontra Sim (Noomi Rapace), una zingara che predice il futuro, la quale sembra vedere più di quanto stia dicendo e il cui coinvolgimento inconsapevole nell'omicidio del Principe la rende il prossimo obiettivo dell'assassino. Holmes riesce a salvarla, e lei accetta di aiutarlo. L'indagine diventa ancor più pericolosa mano a mano che Holmes, Watson e Sim attraversano il continente: Inghilterra, Francia, Germania e infine Svizzera. Ma il perfido Moriarty è sempre un passo avanti a loro, e semina morte e distruzione - fa tutto parte di un piano che, se avrà successo, gli permetterà di cambiare il corso della storia.