Sgomberi a Roma, Intersos: la soluzione andava trovata prima

"Noi di Intersos - dice Debanne ad askanews - siamo attivi a piazza Indipendenza con un presidio medico da diversi mesi. In questi giorni siamo stati vicini ai rifugiati, per dare loro conforto e supporto, e siamo stati qui con grande preoccupazione in particolare per donne e bambini che sono il focus dei nostri progetti di protezione dei minori. Continuiamo a seguire la situazione, ferma condanna da parte nostra perché le istituzioni sono sorde ai principi umanitari".