No Tav, la protesta con razzi e pietre. La polizia diffonde video

La Digos di Torino sta analizzando le immagini delle telecamere dislocate nell'area boschiva per individuare gli autori dei lanci di bombe carta e pietre. Sono stati inoltre esplosi razzi di illuminazione nautica, uno dei quali ha provocato un principio di incendio nell'area, spento grazie all'intervento delle forze dell'ordine e di tecnici del cantiere.