Navigli, Sala: referendum o udienza pubblica per me fa lo stesso

L'idea è infatti quella di partire con i lavori tra circa un anno, sfruttando anche i cantieri della nuova linea della metropolitana, che si sta già scavando, in parte, sotto il tracciato degli antichi canali. Il Comune intende inserire intanto un lungo tubo dal diametro di due metri, a 5-6 metri di profondità, che porti l'acqua nei tratti da riaprire e ripristini la continuità idraulica dell'intero sistema dei Navigli. Una prima fase che dovrebbe costare circa 150 milioni di euro.