Magic Island

Andrea ha 27 anni e vive a New York, ma è nato e cresciuto a Los Angeles. La sua quotidianità è scandita dal lavoro allo studio di registrazione, dagli amici, dalla sua ragazza, e dalla sua musica. Il mondo di Andrea è un mondo di arte. Figlio di due attori, musicista, fidanzato con una pittrice... Il suo tempo libero è riempito dalle serate nei club, da vernissage nelle gallerie di Manhattan, da collettivi di artisti. Un giorno, Andrea riceve una telefonata dall'Italia, dalla Sicilia.. Katia, l'ultima compagna di suo padre, lo cerca per un problema di cui vorrebbe si occupasse. Questo viaggio, che gli si prospetta all'improvviso, è l'opportunità che cercava per fare i conti con un passato vicino. Negli ultimi 10 anni, Andrea ha evitato di affrontare la scomparsa del padre. Ora Andrea è cresciuto, non è più un ragazzino, ed è forse arrivato il momento di fare pace con l'ingombrante figura di suo padre. Ora che è ancora giovane, è importante per lui fare i conti con il suo passato.