Mafia, duro colpo alla cosca Brancaccio: decine di arresti

Dalle indagini sono emersi episodi di minacce, danneggiamento, estorsione, furto e detenzione illegale di armi della cosca di cui รจ stato ricostruito l'intero organigramma. Il clan controllava inoltre un "gruppo imprenditoriale" distribuito su diverse regioni ma particolarmente radicato in Sicilia e Toscana.