La meccanica delle ombre

Duval (François Cluzet) è un contabile ex alcolista, riflessivo e meticoloso. Da tempo ha qualche difficoltà a trovare un nuovo posto di lavoro e quando viene contattato da una misteriosa organizzazione che gli chiede di trascrivere delle intercettazioni telefoniche accetta senza porre domande. Rimarrà così invischiato in un pericoloso intrigo che vede coinvolti i servizi segreti e le alte sfere del governo francese.