La Traviata - Teatro alla Scala di Milano

Giuseppe Verdi riprende la popolarità della Signora delle Camelie, eroina di un romanzo di Alexandre Dumas figlio, ispirato al tragico destino di una giovane cortigiana. Nell’opera ” La Traviata”, il personaggio di Marguerite Gautier diviene Violetta Valery. Affetta da tisi (malattia mortale fino all’inizio del XX secolo), la cortigiana fugge dalla sua vita nella società parigina per amore di Alfredo Germont, un giovane di una famiglia benestante. La Traviata è un inno all’amore e al sacrificio che Dmitri Chernyakov cuce addosso al soprano Diana Damrau, ineguagliabile nel tragico ruolo di Violetta. Il personaggio sembra essere stato fatto su misura per l’artista, che fa quello che vuole con la sua voce dal suono potente, senza limiti di agilità.