Kenya, opposizione chiede che Odinga sia proclamato vincitore

Nei giorni scorsi si sono avute proteste e tensioni in diverse città del paese africano a causa dell'accusa di brogli da parte dell'opposizione. Il voto si è tenuto a 10 anni da quello del 2007, quando proprio Odinga denunciò brogli all'annuncio della vittoria dell'allora presidente uscente Mwai Kibaki e il Paese visse due mesi di violenze di matrice politico-etnica, con la conseguente repressione di polizia, che fecero più di 1.100 morti e 600.000 sfollati.