Il rifugiato siriano che dipinge gli orrori dell'Isis

"Quando รจ arrivato lo Stato islamico hanno chiuso le biblioteche, i negozi di dischi, musica e film. Hanno eliminato tutto quello che aveva un rapporto con l'arte".