Il crimine non va in pensione

Il film fotografa, attraverso comicità ed ironia, la giornata tipo in un centro anziani. Sembra proprio un giorno come tanti altri fino al momento in cui una notizia improvvisa sconvolge quella placida atmosfera. Edda, una signora ospite del centro, viene ricoverata in ospedale per un malore causato dal forte stress per aver perso i suoi risparmi scommettendo illegalmente. Increduli per la notizia i compagni del centro accorrono da lei. La povera Edda confessa agli amici il suo grande disagio, raccontando dei problemi economici di sua figlia e del suo disperato tentativo di aiutarla. Amareggiato il gruppetto torna al centro anziani. Vorrebbe tanto aiutare l’amica in difficoltà ma i loro mezzi non glielo permettono. Ma ecco che improvvisamente ad Ersilia, una simpatica ottantenne, viene un’idea geniale: "Rapiniamo il Bingo"!!! Ed è così che questa atipica e sgangherata banda si cimenterà, nel nome dell’amicizia, in questa stravagante e rocambolesca avventura.