Hong Kong, in migliaia di nuovo in piazza: la polizia usa i lacrimogeni

Rimane alta la tensione a Hong Kong dove migliaia di manifestanti hanno sfidato i divieti della polizia decidendo di sfilare in corteo in due quartieri della città. L’ex colonia britannica sta vivendo la nona settimana di manifestazioni innescate dopo il tentativo, poi naufragato, di approvare una legge per l’estradizione in Cina. La protesta, inizialmente pacifica, è diventata violenta in serata con la polizia che ha lanciato lacrimogeni nel tentativo di disperdere i manifestanti.