Giappone, incendio in uno studio di animazione: 33 morti

È di 33 morti e decine di feriti il bilancio dell'incendio che ha devastato lo studio d'animazione Kyoto Animation, in Giappone. Ad appiccare le fiamme sarebbe stato un uomo, poi arrestato, che avrebbe rovesciato liquido infiammabile prima di urlare: "Morite!". Le autorità non hanno confermato le motivazioni del presunto assalitore, mentre l'incendio appare tra gli attacchi più violenti nel Paese da decenni, dove la violenza è rara. Il premier Shinzo Abe ha espresso il suo shock su Twitter: "E' così spaventoso che ho perso le parole. Prego per i morti".