Gentiloni: ok Cdm a missione navale in Libia, un passo in avanti

"Credo - ha aggiunto - che sia molto importante considerare questo come un passo in avanti nel contributo italiano alla capacità delle autorità libiche di condurre la loro iniziativa contro gli scafisti, e a rafforzare la capacità di controllo delle frontiere, che è un pezzo di un percorso della stabilizzazione della Libia a cui l'Italia è particolarmente affezionata e sul quale siamo impegnati da alcuni anni".