Ecco il vino italiano che ha stregato Obama e Trudeau

Il produttore nel 1999 comprò questo podere in stato di abbandono. Oggi può dire non solo di aver vinto la sua scommessa, con 8 ettari di vigne e 50 mila bottiglie. Ma anche di non aver mai tradito i propri ideali: "Lo spirito che ci accompagna nel rispetto della natura, ci fa anche produrre energia pulita, grazie all'impianto fotovoltaico che vedete alle nostre spalle. E ci permette di essere autosufficienti e addirittura di produrre più energia di quanta ne abbiamo bisogno, per compensare quel poco di inquinamento che facciamo con i nostri trattori".