Ebola, Ruanda riapre confine con il Congo. Ma viaggi sconsigliati

A un anno dallo scoppio della peggiore epidemia nella storia della Repubblica Democratica del Congo (RDC), infatti, la situazione è ancora preoccupante denuncia Medici senza frontiere. A luglio, ogni settimana sono stati diagnosticati tra gli 80 e i 100 nuovi casi. Un'epidemia, secondo l'Onu, che nell'ultimo anno ha fatto registrare "più di 2.600 casi confermati, tra cui più di 1.800 morti". Due settimane fa è stata dichiarata un'emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale.