Crisi Corea, Usa: comunità internazionale unita contro Pyongyang

A stretto giro di posta è arrivata la replica di Pyongyang che ha denunciato le nuove sanzioni imposte dal Consiglio di sicurezza dell'Onu come una drammatica violazione della sua sovranità facendo sapere che non parteciperà ad alcun negoziato sul nucleare fino a quando gli Stati Uniti minacceranno il paese. Non metteremo il nostro deterrente nucleare di autodifesa sul tavolo delle trattative quando dobbiamo affrontare le minacce di Washington, ha spiegato Pyongyang in un comunicato rilanciato dall'agenzia ufficiale nordcoreana. "E non faremo mai un solo passo indietro per impedire il rafforzamento della nostra potenza nucleare", conclude la nota.