Carabiniere ucciso, trovata arma del delitto

Il coltello usato per uccidere e gli abiti sporchi di sangue ritrovati nella stanza di albergo dove alloggiavano Elder Finnegan Lee e Christian Gabriel Natale Hjorth, i due 19enni di San Francisco accusati dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, avvenuto ieri nel quartiere Prati a Roma. Nella notte la confessione di Lee: "Non pensavo fosse un militare". Sono accusati di omicidio volontario e tentata estorsione. Il ministro dell'Interno Salvini evoca la pena di morte come rischia chi uccide negli Stati Uniti . ha spiegato il vicepremier - Non dico di arrivare a tanto, ma al carcere a vita (lavorando ovviamente) questo sì!". Lunedì i funerali del carabiniere a Somma Vesuviana, nel Napoletano, nella chiesa dove si era sposato poco più di un mese fa.