Bergamo, urta volontariamente uno scooter: un morto

Tragedia a Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo. Due giovani di 21 e 18 anni, a bordo di uno scooter, sono stati travolti volontariamente da un'auto guidata da un 33enne. Il 21enne è morto sul colpo, mentre l'altro è ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Il folle gesto, avvenuto intorno alle 4 di questa mattina, sarebbe stato provocato da una lite per una ragazza fuori da una discoteca. L'uomo alla guida della vettura si è costituito e si trova ora in arresto con l'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.