Barcellona, è caccia ad Abouyaaqoub. Una terza vittima italiana

Venerdì è stato intanto il giorno del ricordo sulle Ramblas, dove molta gente si è riunita per commemorare le 14 vittime dell'attacco depondendo fiori e accendendo candele sui luoghi della strage. Ufficialmente è stato dato un nome a sette delle vittime. Tra queste anche tre italiani: a Bruno Gulotta e Luca Russo, si è aggiunta infatti anche l'italo-argentina Carmen Lopardo, 80 anni, residente in Argentina da 60 anni, in vacanza a Barcellona. L'opera di identificazione ufficiale delle vittime procede a rilento mentre restano ancora dei feriti gravi.