Autismo, studio: probiotico può ridurre sintomi della malattia

Provando a ridurre ciò che alimenta la malattia. "Con la dieta e influenzando il tipo di microbiota che si sviluppa in età pediatrica possiamo finalmente cercare di avere un impatto sul meccanismo patogenetico della malattia che sostanzialmente è alimentata da una continua infiammazione intestinale che fa sentire i suoi effetti anche a livello del sistema nervoso centrale".