"Stai calma!", il video del drammatico salvataggio dei migranti

In quegli attimi a dividere centinaia di persone dalla morte c'è solo l'esperienza di chi li sta salvando, la loro tempestività, la fortuna di trovare un mare più o meno agitato, la capacità di evitare movimenti inconsulti che potrebbero far rovesciare il barcone. "Stai calma, stai calma" urla in italiano un soccorritore a una donna che si è buttata in acqua col giubbotto salvagente, seguita da molti altri che alla vista dela salvezza a pochi metri si lanciano seguendo solo la logica della disperazione. Una scena che si ripete ogni giorno, più volte, nel Mediterraneo.